Come mettere un tassello correttamente? Quali scegliere? Guida

Come mettere un tassello

Il fai da te è un metodo comodo ed ampiamente utilizzato, attraverso il quale è possibile prendersi cura della propria casa, senza doversi rivolgere necessariamente a degli esperti del settore.

Salvo che non si tratti di interventi manutentivi di una certa delicatezza (per esempio quelli relativi all’impianto idraulico od elettrico), attraverso il web è possibile documentarsi ampiamente per poter risolvere quei piccoli problemi giornalieri.

Sia che si tratti di registrare meglio una finestra, o di sistemare una mensola nel migliore dei modi per potervi appoggiare degli oggetti, grazie ad innumerevoli siti web è possibile dedicarsi a piccoli lavoretti domestici volti a risolvere quelle piccole problematiche giornaliere.

Tuttavia, i requisiti imprescindibili sono sicuramente l’uso di strumenti adeguati per svolgere il lavoro, e la giusta perizia mentre lo si svolge.

Seguendo poche e semplici regole, il risultato finale sarà sicuramente più che soddisfacente, risolvendo così pienamente il problema.

Cos’è un tassello?

1
Fischer 50 Tasselli Duopower con Vite, 6 x 30 mm,...
  • Diametro punta: 6 mm; profondità minima del foro: 45 mm; lunghezza tassello: 30 mm; spessore max...
2
Fischer 544546 Kit Duopower Tasselli Universali...
  • Valigetta kit 80 tasselli duopower con vite (160 pezzi totali, stop + viti); perfetti per fissaggi...
3
Fischer Tasselli in Acciaio Ta M 8 con Vite Testa...
  • Tasselli tam in acciaio con gancio per murature, calcestruzzo e pietra naturale compatta
4
Fischer 100 Tasselli SX, 6 x 30 mm, per Muro pieno...
  • Tasselli Fischer sx; diametro punta: 6 mm; profondità minima del foro: 40 mm; lunghezza tassello:...
5
Fischer Big Pack DUOPOWER 6 x 30 mm, 240 Tasselli...
  • Fischer big pack è la busta di tasselli formato convenienza, richiudibile, trarente e resistente;...
Offerta 6
Fischer Kit Smartfix Box, 80 Tasselli con Vite con...
  • 40 Tasselli con vite SX 6 - Diametro punta: 6 mm; profondità minima del foro: 40 mm; lunghezza...
7
Fischer tasselli SX 4 G Gold con Gancio...
  • Comodo articolo per il bricolage e il fai-da-te

Tra i vari lavori che è possibile svolgere in casa, mettere una mensola è sicuramente uno dei più comuni e relativamente semplici da svolgere.

Tuttavia, è doveroso tenere presente che è necessario l’utilizzo di appositi tasselli, ossia dei sistemi di fissaggio a muro.

Questi particolari supporti hanno come scopo principale quello di assicurare una maggiore aderenza delle viti all’interno delle pareti, contribuendo così ad una perfetta stabilità e forza alla vite stessa.

Prima di adoperare i tasselli, però, è doveroso valutare se è effettivamente necessario il loro impiego: qualora ci si trovi davanti ad una parete non particolarmente resistente e ad una mensola particolarmente pesante è bene prendere in seria considerazione l’idea di utilizzarli, così evitare spiacevoli inconvenienti.

E’ bene tenere a mente che, in ogni caso, è sempre meglio prediligere un muro portante rispetto al cartongesso: in questo modo si eviterà di sforzare eccessivamente i supporti arrivando così ad uno spiacevole cedimento.

Per quanto riguarda la scelta, è sufficiente seguire delle semplici regole per fare in modo di acquistare l’opzione giusta.

Quali tasselli utilizzare?

Tasselli

Come anticipato, seguendo delle semplici regole è possibile scegliere l’opzione più adeguata a seconda delle proprie esigenze.

Se l’oggetto che si intende appendere pesa meno di 7Kg, infatti, si può tranquillamente ricorrere ai tasselli universali.

Il set completo di viti e tasselli, di solito, si trovano direttamente nel kit di montaggio o dell’oggetto da appendere, andando così a risolvere in maniera definitiva l’annosa questione del procurarsi i materiali necessari.

Qualora si abbia in mente di appendere degli oggetti leggeri, o comunque non particolarmente pesanti, la soluzione ideale è quella di usare dei tasselli a farfalla; questi, difatti, si rivelano essere delle ottime scelte qualora si debbano appendere dei quadri, per esempio.

Se si ha intenzione di fissare degli oggetti particolarmente pesanti, è indispensabile munirsi anche di viti d’acciaio: questi due elementi costituiscono dei requisiti necessari qualora si vogliano montare dei complementi d’arredo alle travi di legno, agli infissi o stesso alle pareti.

Contrariamente a quanto si possa pensare, poi, i tasselli si adattano ad un’infinità diversa di circostanze, tra cui quando è necessario montare degli elementi il cui peso arriva fino ai duecento kg.

Nonostante il peso eccessivo, i tasselli si pongono quali elementi essenziali per fare in modo di montare nella maniera più sicura e tranquilla quel che si desidera.

In tal caso, infatti, dopo aver opportunamente forato il muro ed aver inserito il tassello, questo può essere stretto con un apposito bullone: in questo modo, dunque, è come se il tassello si ancorasse in maniera salda alla parete.

Proprio a causa della forza che deve esercitare il tassello, è assolutamente indispensabile prediligere un muro rispetto ad una parete, in modo da poter contare pienamente sulla performance tecnica del tassello.

Quale strumento utilizzare per mettere un tassello?

Per fissare al meglio i tasselli, è consigliabile utilizzare il trapano a percussione.
Questo strumento, infatti, si rivela essere di fondamentale importanza per una moltitudine incredibile di lavori domestici.

Grazie alle sue elevate performance tecniche, infatti, il trapano si rivela essere uno strumento altamente preciso, il cui impiego talvolta è decisamente indispensabile.

La prima cosa da fare, logicamente, è utilizzare la punta del trapano adatta per eseguire il lavoro; se il tassello in questione è di 3 millimetri, per esempio, la punta del trapano dovrà essere altrettanto.

Dopodiché, per svolgere un lavoro quanto più preciso possibile, è doveroso prendere le opportune misure con un metro; è fondamentale ricordare che in questi casi la precisione è un elemento fondamentale: senza di essa, infatti, si potrebbero causare dei buchi altamente antiestetici nel muro.

A questo punto, quindi, non resta che inserire il tassello all’interno del foro che si è creato, fino a quando il colletto non tocca la parete.

Per fissare la vite, è sufficiente inserirla all’interno del tassello ed avvitare, così da creare un sostegno forte e resistente a tutte le tipologie di sollecitazioni.

I tasselli sono davvero indispensabili?

La risposta a questa domanda non è immediata.

L’utilizzo di questi particolari supporti, infatti, dipende strettamente dalle proprie esigenze singole; qualora, infatti, si debba attaccare un quadro, si può tranquillamente pensare di fare a meno di questo particolare supporto.

Contrariamente invece, qualora si debba attaccare una mensola particolarmente pesante, o dei complementi necessari agli infissi, l’utilizzo dei tasselli diventa assolutamente indispensabile: qualora ci si sottragga dall’impiegarli, si potrebbe correre il rischio di assistere ad un pericoloso cedimento di eventuali mensole e altro.

E’ bene ricordare che il crollo di uno di questi supporti potrebbe causa anche gravi ferite qualora ci si debba trovare, malauguratamente, in corrispondenza della traiettoria di caduta della mensola.

Sebbene l’impiego del trapano sia indispensabile, è possibile utilizzare anche un martello per creare i fori necessari: tuttavia, usare un trapano assicura un lavoro svolto con precisione ed efficacia.

In definitiva, quindi, grazie alle innumerevoli opportunità e fonti che il web offre, è possibile dedicarsi in tutta sicurezza al fai da te.

Attraverso un adeguato approfondimento del lavoro che si intende svolgere e grazie all’ausilio indispensabile degli strumenti necessari, è possibile riparare tanti piccoli malfunzionamenti che altrimenti richiederebbero l’intervento di un tecnico.

Inoltre, può essere utile conservare tutte le viti e i tasselli che escono dai kit di montaggio: questi, infatti, vengono sempre forniti in buone quantità nel momento in cui si acquista una mensola o un arredo particolare.

Metterli da parte, quindi, farà in modo di avere sia qualche ”pezzo di ricambio” in più da utilizzare all’occorrenza, sia di risparmiare qualche euro che altrimenti si spenderebbe in ferramenta.

Grazie ad un’oculata ricerca, quindi, è possibile montare nella maniera più comoda i tasselli necessari, servendosi anche del valido supporto fornito dal trapano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here