Come si usa un trapano a colonna e quali accorgimenti prendere

0
138
Come si usa un trapano a colonna

Si tratta di una tipologia di trapano caratterizzato dal rimanere fissato su un supporto verticale sopra cui solitamente è appoggiato un piano da lavoro regolabile in altezza.

È composto da una base fissata a una colonna, un mandrino con una testa di perforazione che aiuta lo spostamento dello stesso.

Se possiedi il miglior trapano a colonna saprai gia che la testa è suddivisa in tre maniglie ed è comandato comandato da un mozzo di rotazione situato sta al centro di esse. Sulla base della colonna generalmente è inserito un piano di lavoro, che di solito è in ghisa, dove vengono fissati i diversi pezzi da lavoro.

Il meccanismo che aziona il tutto in genere è idraulico ma può essere anche a cremagliera.
Per azionarlo e per farlo funzionare occorre un motore elettrico legato a una presa di corrente.

Un elemento utilizzato solo in caso di particolari lavori è il gruppo cambio velocità, caratterizzato da ingranaggi o da cinghie.

Questo utensile  porta diversi vantaggi rispetto a uno con uso a mano.

Il primo immediato vantaggio dell’uso è il minore sforzo dato dal suo utilizzo. Le parti che devono essere perforate sono portate in genere al piano di lavoro, mosso dall’operaio in maniera molto agevole, regolandolo in altezza e in altezza. Ogni parte è fermata da pratici morsetti che agevolano il lavoro.

Altro vantaggio è dato dalla sicurezza nel suo uso in quanto, solitamente, è fornito da uno schermo di protezione per prevenire eventuali lanci di materiale, schegge o trucioli, durante la lavorazione.

La sicurezza è inoltre garantita dalla presenza di appositi dispositivi di prevenzione, capaci di bloccarne il funzionamento in caso di pericolo per l’operaio che lo utilizza.

Infine, ma non da ultimo, un ulteriore vantaggio è dato dai tempi piuttosto veloci necessari a portare a termine un lavoro rispetto il trapano a mano.

Accorgimenti di sicurezza:

Sicurezza

Essendo un attrezzo statico, deve stare su un piano rigido e stabile e non deve essere spostato durante l’esecuzione del lavoro o mentre si usa per fare i fori. Una cosa importante da verificare è che il sistema di bloccaggio del pezzo che si deve forare sia azionato bene per evitare che la punta salti e si rischi la propria incolumità.

Per effettuare i lavori di foratura occorre utilizzare i dispositivi della protezione: i guanti da lavoro, gli occhiali per evitare che le schegge formate durante l’azione arrivino agli occhi e le cuffie per insonorizzare il rumore prodotto durante l’utilizzo.

Prima di azionare la macchina alla corrente elettrica è necessario controllare l’integrità degli elementi rotanti, in modo da stabilire che non siano usurati.
Un altro controllo necessario è evitare di azionarlo in presenza di sostanze infiammabili ed in presenza di umidità.

Come in ogni altro ambiente di lavoro industriale, è necessario evitare l’ingresso di minori, animali e persone estranee al lavoro. Lavorare in posizione comoda e ben illuminata.

Eseguire solo i lavori adeguati per cui è predisposto l’utensile; quando le parti sono in movimento non afferrare l’utensile ma azionare il tasto stop. Non allontanarsi dalla macchina fino a quando non è arrestata.

A lavoro terminato effettuare la pulizia sull’utensile e fare un controllo generale sulla sua efficienza.

Si consiglia in ogni caso di lavorare in un ambiente sicuro e sgombro da pericoli, lontano da sostanze che intralcino il lavoro.

Norme di sicurezza elettriche

Di seguito vengono riportate gli accorgimenti necessari per un buon utilizzo, nel rispetto delle norme di sicurezza elettriche vigenti.

  • L’alimentazione deve essere quella scritta sulla targhetta identificativa delle specifiche tecniche
  • Avere installato il dispositivo salvavita
  • La presa della alimentazione deve avere la messa a terra
  • Non far venire a contatto con fonti di calore, bagnate o taglienti il cavo di alimentazione
  • Non usare la macchina se il cavo di alimentazione risulta danneggiato
  • Il cavo di alimentazione non può essere usato per il sollevamento della macchina

Consigli per l’uso:

Per poter usarlo al meglio occorre praticare le giuste operazioni:

  1. Verificare che sia posizionato bene il meccanismo ossia che sia agganciato bene al piano di lavoro.
  2. Il collegamento elettrico non intralci la foratura
  3. Preparare il materiale da forare
  4. Contrassegnare i punti da forare
  5. Bloccare in maniera giusta il pezzo da forare
  6. Regolare la velocità
  7. Abbassare la punta fino a raggiungere la giusta posizione con la leva
  8. Procedere alla foratura secondo le varie esigenze azionando il pulsante

Rischi connessi all’uso non idoeneo

  • È assolutamente vietato effettuare modifiche all’impianto elettrico.Qualunque modifica può pregiudicarne il funzionamento.
  • Le eventuali modifiche all’impianto devono essere eseguite solo dal personale specializzato munito di autorizzazione.
  • All’insorgere di rumori strani, arrestare subito la macchina ed effettuare i controlli adeguati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here