Sega a nastro portatile – Migliori modelli per legno e ferro [con opinioni e prezzi]

0
345
Sega a nastro portatile

Oggi parliamo della sega a nastro portatile, strumento che permette di svolgere svariate tipologie di operazioni e che si adatta a diversi utilizzi.

Ecco tutto quello che dovete sapere e come scegliere il migliore modello sul mercato.

A cosa serve la sega a nastro portatile:

Bestseller No. 1
Festnight Sega a Nastro con Custodia Portatile in Acciaio, Seghe per Metalli/
  • La sega a nastro compatta e versatile è uno strumento ideale per segare una grande varietà di materiali. Realizzata in acciaio robusto, la sega a nastro è molto durevole.
Bestseller No. 3
HUKOER 90 CM Fresatura Planking del Mulino a motoseghe, segheria a Catena da 36 Pollici Portatile...
  • 1.Dimensioni barra della barra: 14 "-36"; Materiale: alluminio e acciaio;Le rondelle a vite sono state eliminate e i prodotti attuali non sono inclusi
Bestseller No. 4
FESTNIGHT Sega a Nastro con Base e Custodia Portatile in Acciaio
  • La sega a nastro compatta e versatile, con base in metallo, è uno strumento ideale per segare una grande varietà di materiali. ​Realizzata in acciaio robusto, la sega a nastro è molto durevole....
Bestseller No. 5
Ega-master 60220 - Testa sega a nastro portatile 220-240
  • Equipaggiamento idraulico e di sollevamento
Bestseller No. 7
SEGATRICE A NASTRO SEGA A NASTRO TRONCATRICE PER METALLI 1200 W FEMI Art.784 XL
  • Motore potenziato da 1200 Watt con pratico interruttore generale

Questo tipo di strumento nasce con uno scopo ben preciso, ovvero poter svolgere il lavoro di taglio sui ceppi di legno, oppure su altri tipi di materiali che possono essere sottoposti a questa lavorazione, il cui peso eccessivo ne limita e complica il trasporto.

La sega a nastro portatile serve quindi per facilitare la mansione che deve essere svolta, ovvero effettuare il taglio dei materiali, garantendo la massima praticità e soprattutto consentendo effettivamente di evitare grossa fatica con operazioni che richiedono lungo tempo.

Pertanto la sega a nastro portatile per legno o ferro consente di svolgere, pressapoco, lo stesso lavoro della versione fissa di questo attrezzo.

In commercio esistono diversi modelli di seghe a nastro portatili, ognuna delle quali in grado di offrire determinate prestazioni e utilizzi specifici.

Generalmente, quando si fa riferimento a questo tipo di articolo, si parla della versione con alimentazione a batteria.

Ovviamente esistono anche diverse tipologie di seghe con lame differenti tra di loro e proprio per questo motivo è bene capire cosa bisogna valutare in fase di scelta.

Come scegliere la sega a nastro portatile ideale:

Per scegliere l’ottima sega a nastro per legno portatile, occorre per prima cosa valutare il peso e le dimensioni: trattandosi di uno strumento mobile è indispensabile che questo non occupi molto spazio, non sia ingombrante e soprattutto non abbia un peso che potrebbe essere sinonimo di difficoltà durante il trasporto.

Dopo aver analizzato le dimensioni e la massa di questo articolo, bisogna sempre controllare la capacità di taglio e la potenza che viene proposta da questo genere di strumento, affinché sia possibile identificare la versione migliore che garantisce delle prestazioni che sono in grado di superare di gran lunga tutte le proprie esigenze.

Bisogna quindi valutare anche la resistenza dei materiali, in quanto le parti meccaniche e soprattutto la lama della sega a nastro portatile per legno devono permettere di svolgere un lavoro continuativo senza far riscontrare difficoltà durante la fase di utilizzo dello stesso strumento.

Pertanto, grazie a tutte queste caratteristiche, si ha la concreta occasione di identificare il modello migliore, evitando delle compere che possono essere tutt’altro che adatte alle proprie esigenze.

Vediamo ora quali sono i migliori modelli di sega a nastro portatile, aiutando chi deve effettuare l’acquisto a compiere una scelta perfetta priva di ogni genere di dubbio.

Classifica con prezzi dei 3 migliori modelli:

Miglior sega a nastro portatile

  • Makita dpb180z – Miglior modello

Come primo modello ideale per chi deve lavorare con la sega a nastro per il legno e ferro, vi è il modello Makita, il cui corpo leggero e dal peso di soli 7,5 chili, con dimensioni pari a 35 x 56 x 26 centimetri, permette di fare di questo articolo quello maggiormente adeguato per le proprie esigenze.

In questo caso siamo di fronte a una sega a nastro portatile dotata di due piedi di appoggio stabili che offrono l’opportunità di svolgere un taglio preciso e soprattutto di operare in totale sicurezza, visto che la lama in metallo resistente e con dentatura abbastanza stretta permette di effettuare una mansione con estrema cura.

Oltre alla possibilità di lavorare col legno, questa sega è ideale anche per tagliare i tubolari, ottenendo anche in questa circostanza un risultato finale di prima qualità: ovviamente si parla di tubi che hanno uno spessore non eccessivo.

Il sistema di regolazione della velocità farà inoltre in modo che questo articolo possa essere sfruttato sempre in maniera differente, effettuando dei tagli che rispecchiano le proprie esigenze.

Il solo difetto è dato dal fatto che questo articolo tende a surriscaldarsi eccessivamente quando l’utilizzo è prolungato.

  • Sega a nastro a batteria portatile Bosch GCB 18 V-LI 

Materiale completamente ergonomico che garantisce una presa sicura e salda anche quando le mani sono sudate: il modello di sega a nastro portatile Makita offre l’opportunità di lavorare su spessori di varia dimensione, tramutandosi in uno strumento assai affidabile e in grado di offrire prestazioni che superano di gran lunga le proprie aspettative.

Un dettaglio molto importante che contraddistingue questo attrezzo da lavoro è l’alimentazione: se per il modello precedente si parla di corrente elettrica, per la sega a nastro portatile per legno Bosch si parla di una batteria al litio da 18 V che consente di operare in totale sicurezza e soprattutto che offre un ottimo grado di autonomia pari a circa 6 ore.

La lama, in questo caso, tende però a essere meno resistente del modello precedente e anche le funzioni di regolazione della velocità sono meno precise, rendendo questa opzione poco pratica da sfruttare.

In compenso le dimensioni e il peso sono meno eccessive visto che si parla di 100 x 100 x 100 centimetri di dimensione per 2 chili di peso, cosa che mette in risalto come il trasporto di questo strumento diventi facilmente accessibile.

Una sega a nastro portatile ideale per piccoli lavori di taglio e non adatta per materiali resistenti, seppur anche i tubolari possono essere lavorati con semplicità.

  • Dewalt DCS371NT-XJ – Professionale

DeWalt DCS371NT-XJ Sega a nastro per metalli a batteria, motore Brushless, in valigetta TSTAK senza...
  • Batteria XR Litio, 18V, potenza resa 400W, velocità 174 Metri/min, lunghezza corsa 28.6mm, Peso 3.9 Kg

Altro modello a batteria ricaricabili di sega a nastro portatile, che permette di svolgere un lavoro accurato grazie a una sega che consente il taglio di ceppi di legno e listelli senza grosse difficoltà.

La qualità della lama consente dunque di svolgere un lavoro di precisione e inoltre occorre sottolineare anche come il motore permetta alla sega di ruotare a una velocità media, dettaglio che permette di rendere la mansione di taglio meno complessa e lunga del previsto.

Il sistema di blocco del materiale che deve essere lavorato agevole ulteriormente la fase di lavorazione, evitando quindi potenziali errori: grazie a dimensioni pari a 44 x 33 x 29,5 centimetri e dal peso di circa 2 chili, anche questa sega a nastro portatile per il legno, ma non solo, si dimostra particolarmente piacevole da sfruttare.

Solo un difetto da tenere bene a mente, ovvero la poca ergonomia del materiale: i due manici tendono a essere scomodi e leggermente ruvidi, dettaglio che non deve essere sottovalutato.

Questa sega a nastro rappresenta un’ottima alternativa a quella prima descritta, seppur inferiore al leader della classifica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here