Spaccalegna manuale – Guida all’acquisto con classifica e prezzi dei migliori

0
604
Spaccalegna manuale

Con l’avvento dell’inverno si ha una sempre maggiore necessità di legna, che sia per alimentare un vero e proprio camino vecchio stampo, o per riscaldarsi con l’ausilio di una moderna stufa.

Moltissime abitazioni, infatti, sono in fondo alimentate per quanto moderno possa essere l’apparecchio che impieghiamo ancora con la classica legna in ciocchi.

Procurarsela tuttavia non è una questione molto economica: sempre più persone, in virtù di risparmio e praticità, oggigiorno non fanno altro che procurarsi legno in grosse quantità e procedono con il tagliarselo da sé in piccoli ciocchi, pratici e facili da trasportare.

In tal modo si risparmia sul materiale e non si spende molto tempo.

Ma come fare a trasformare un grosso albero in tanti piccoli blocchi? Tagliare un albero con un’accetta come si vede spesso nei film sembra (ed è a tutti gli effetti) faticoso.

Bestseller No. 2
AGMA, Spaccalegna
  • Spaccalegna estremamente sicuro. Precisione al 100% - non preoccupatevi più per le vostre gambe o i vostri pollici
Bestseller No. 3
Forest Master Duo10T Manuale Spaccalegna, 10 T
  • Manuale spaccalegna idraulico con un rapido ascensore di 16-20mm e una forza di taglio di 8 ton.
Bestseller No. 4
SPACCALEGNA MANUALE A PEDALE FERVI S015
  • SPACCALEGNA MANUALE A PEDALE PER SPACCARE LA LEGNA DA CAMINO IN PICCOLI PEZZI PER ACCENDERE IL FUOCO O IDEALE PER IL CAMPEGGIO
Bestseller No. 7
Ribiland PREHLV8 Angolo Troncatore, Nero
  • Angolo troncatore per spaccalegna verticale

Questa operazione, infatti, richiede non solo molte energie, ma anche molto tempo per non parlare del fatto che il lavoro risulterà sempre poco preciso, e dunque non utilizzabile in molti contesti: a partire dalla semplice esposizione del legname posto al fianco del camino o della stufa, fino ad arrivare ad eleganti presepi realizzati in casa.

Per ovviare a tutti i problemi suscitati dall’uso di una accetta, sempre più persone si dedicano all’acquisto di uno spaccalegna manuale.

Ebbene sì, la scelta migliore nel settore degli spaccalegna non ricade su quello idraulico, bensì sul comune spaccalegna a mano.

Ed il primo ovvio motivo di questa scelta risiede nell’accessibilità degli spaccalegna manuali, facili da reperire e molto economici.

Il risparmio in definitiva deriva anche dal semplice acquisto di legna intera, non ancora sagomata, presente sul mercato a prezzi perfettamente abbordabili, a differenza della sua controparte già ridefinita.

Come funziona lo spaccalegna manuale?

Il funzionamento di uno spaccalegna manuale è in realtà piuttosto semplice: basta appoggiare lo strumento sul tronco che si intende spaccare, quindi alzare la parte mobile dello stesso e lasciarla ricadere.

Nel caso in cui il tronco sia piuttosto spesso, l’operazione va ripetuta più di una volta.
È inoltre possibile spaccare il ciocco di legna sia orizzontalmente, che verticalmente, a seconda dello strumento che si utilizza per compiere tale operazione.

Lo strumento, a seconda del modello, ha un design piuttosto semplice: può, infatti, trattarsi di una semplice pertica, facile da riporre ed elegante; o può invece avere un aspetto più complesso, essendo lo spaccalegna a mano dotato talvolta di apposito pedale per facilitarne l’utilizzo.

Gli spaccalegna manuali risultano, dunque, genericamente facili da trasportare e da usare. Tuttavia la terminologia “manuale” può ingannare: lo strumento, sebbene poggi il proprio funzionamento, e dunque la riuscita o meno dell’operazione, sulla forza applicata dalla persona, non necessita della forza di cui necessitano strumenti del tutto manuali, quali cunei, accette, asce, et similia.

Gran parte del lavoro è infatti svolto dallo spaccalegna stesso, permettendo una ampia produzione di ciocchi senza dover interrompere continuamente il lavoro per riposarsi o per riacquisire le energie consumate.

Come scegliere il miglior taglialegna manuale:

La stragrande maggioranza di chi si approccia ad utilizzare uno spaccalegna a mano ha come principale obiettivo la produzione di ciocchi di legna da ardere: la produzione dei ceppi è dunque relativamente ristretta.

La scelta migliore in questi casi è senz’altro lo spaccalegna a mano: rispetto ad uno spaccalegna idraulico, esso ha un prezzo assolutamente abbordabile ed è perfetto per un uso casalingo.

Gli spaccalegna idraulici sono, di fatti, prevalentemente utilizzati nei boschi.

Elenchiamo qui di seguito le caratteristiche principali di cui tener conto nella scelta di uno spaccalegna manuale da utilizzare in maniera casalinga per tagliare ceppi di legna per affrontare l’inverno, per realizzare piccoli progetti, o per procurarsi legna per ogni esigenza senza spendere molto.

Si intende inoltre illustrare in conclusione di questa breve guida alcuni modelli di spaccalegna manuali fra i più comprati ed utilizzati, ampiamente recensiti, facili da reperire, e da usare.

Di cosa tenere conto prima dell’acquisto di uno spaccalegna manuale? Innanzitutto della frequenza che se ne intende fare: qualora l’uso dello strumento fosse sporadico e ridotto a qualche utilizzo l’anno, sarà sufficiente procurarsi un modello minimal, che viene incontro alle esigenze senza rinunciare all’eleganza del design e occupando il minimo spazio.

Lo spazio è in effetti un punto ampiamente considerato prima dell’acquisto di uno spaccalegna: l’uso dello strumento è prevalentemente legato all’inverno, ma non ristretto a tale periodo dell’anno.

Per cui, una volta compiuto il suo dovere, lo spaccalegna non deve occupare troppo spazio, altrimenti ci sarà solamente di ingombro.

Una delle prime caratteristiche da guardare rimane, tuttavia, la praticità: lo spaccalegna deve essere innanzitutto facile ed agevole da utilizzare, per cui è sempre bene controllarne l’impugnatura. Infine non è certo da trascurare il materiale dell’attrezzo: un buono spaccalegna dev’essere anche duraturo nel tempo.

Classifica dei migliori modelli:

Taglialegna manuale

  • Fiskars – Barra Spaccalegna

Offerta
Fiskars Barra spaccalegna, Lunghezza: 98 cm, Acciaio, Nero/Arancione, 1001617
  • Barra spaccalegna per spaccare tronchi in modo efficace e sicuro e per preparare pezzi di legno

La barra spaccalegna Fiskars garantisce, con il suo design minimal ma brioso, un lavoro confortevole e rapido.

La pertica spaccalegna, infatti, con i suoi 98 centimetri di altezza permette non solo di compiere il lavoro con semplicità e in brevi tempi risparmiando inoltre molte energie grazie al cilindro in acciaio contenuto nella pratica impugnatura, il quale crea una maggiore potenza d’urto compiendo il grosso del lavoro – ma permette anche di risparmiare spazio.

Facile da utilizzare e da riporre dopo l’utilizzo, la barra spaccalegna è disegnata tenendo conto del suo utente: la sua altezza consente infatti di usare lo strumento senza correre il rischio di danneggiare la propria postura o di arrecare danni alla schiena.

Garantisce inoltre un’elevata prestazione grazie al manico telescopico; l’impugnatura confortevole anti-vibrazione, invece, protegge dagli urti, consentendo un’impugnatura ad una sola o a due mani, a seconda delle preferenze o delle abitudini dell’utente.

Lo spaccalegna gode, infine, di durata longeva in virtù della sua resistente struttura tubolare in acciaio e del cuneo da spacco in acciaio temperato (marchio di sicurezza GS) derivante da un design finlandese.

Il peso del prodotto è di appena 5,7 kg. Risulta ottimale soprattutto per ceppi di un massimo di 25 centimetri circa di diametro ed un massimo di circa 30 centimetri di altezza.

  • Spaccalegna manuale a pedale Fervi S015

SPACCALEGNA MANUALE A PEDALE FERVI S015
  • SPACCALEGNA MANUALE A PEDALE PER SPACCARE LA LEGNA DA CAMINO IN PICCOLI PEZZI PER ACCENDERE IL FUOCO O IDEALE PER IL CAMPEGGIO

Lo spaccalegna manuale a pedale Fervi S015 è un comodo e pratico spaccalegna a mano dotato di un utile pedale che ne facilita l’utilizzo. Ideale per accendere piccoli falò, camini, fuochi da campeggio, stufe, etc.

Compatto e facile da riporre, lo spaccalegna manuale Fervi non occupa molto spazio ed ha un peso di appena 8,6 kg.

Lo spaccalegna riesce a spezzare piuttosto egregiamente piccoli pezzi di legna dal diametro di circa dieci centimetri, e di lunghezza di circa trenta o quaranta centimetri senza fatica.

Tuttavia, qualora la legna fosse umida o comunque non secca, è possibile incontrare una maggiore resistenza ed il risultato potrebbe non essere quello sperato o potrebbe essere raggiunto in tempi maggiori del previsto.

Lo spaccalegna manuale a pedale Fervi costituisce un’ottima scelta accessibile ad un ottimo prezzo: pratico, leggero e funzionale, può essere usato anche in piccoli spazi ed è dunque ideale per chi non dispone di un vasto giardino.

Esso può, infatti, essere usato anche su piccoli terrazzini o in spazi chiusi quali garage o stanze adibite allo strumento, che è sempre consigliabile tenere lontano dalla portata dei bambini, come ogni attrezzo dotato di lame.

Queste ultime hanno infatti un’estensione di circa un metro, mentre la forza di spinta si aggira intorno alle 1,2 tonnellate. Lo spaccalegna manuale è, infine, dotato di piedini antiscivolo ideali per quando viene riposto.

L’articolo, se confrontato con quelli simili, appare estremamente economico e decisamente poco ingombrante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here